I giochi di ricreazione preferiti dai bambini: tutte le regole

Ago 5, 2020 | I consigli dei nostri esperti

Riscopri le regole e le varianti dei giochi di ricreazione ancora in voga. Mosca cieca, palla prigioniera e molti altri: i bambini non ne hanno mai abbastanza. Quando la campanella suona, è il momento di divertirsi!

 

I giochi di ricreazione, regole principali e varianti

I giochi di ricreazione divertono i bambini da generazioni. Biglie, palla prigioniera o mosca cieca, ecco qui le regole dei passatempi che fanno la gioia degli alunni durante la ricreazione.

Il tuo bambino attende con impazienza il suono della campanella per scatenarsi durante la ricreazione? Le semplici regole di questi giochi classici si trasmettono oralmente, di generazione in generazione. Scoprile di seguito, insieme alle loro varianti.

 

I giochi collettivi per tessere legami

Le attività di gruppo permettono ai bambini di costruire amicizie durature, aiutarsi a vicenda e imparare a rispettare le regole. Tra i più popolari figurano la palla prigioniera, guardie e ladri e la mosca cieca.

Per giocare a palla prigioniera sono necessarie due squadre di almeno 3 giocatori. Ogni squadra delimita l’area del proprio campo e la prigione. Le regole della palla prigioniera sono semplici: è necessario imprigionare tutti i giocatori avversari toccandoli con un pallone gonfiabile, che deve obbligatoriamente rimbalzare sul pavimento. Quando un giocatore diventa prigioniero, può liberarsi toccando una persona dell’altra squadra. L’ultimo giocatore prigioniero dispone di tre chance per liberarsi.

Nel gioco di inseguimento guardie e ladri, le guardie hanno la missione di acchiappare tutti i ladri. I ladri finiscono in prigione quando le guardie li toccano con la mano. Per evadere, i ladri devono venire liberati da un compagno dandosi il cinque. I prigionieri possono elaborare delle strategie, come fare una catena, per aumentare le possibilità di fuga.

Nel caso della mosca cieca, un giocatore viene bendato e deve riuscire a toccare gli altri, che si muovono liberamente intorno a lui. Se la “mosca” tocca un giocatore, quest’ultimo prende il suo posto.

Cerchi altre idee per i giochi di ricreazione? Consulta il nostro elenco dei migliori giochi di ricreazione.

 

I giochi di ricreazione per ridere e svagarsi

Tra i giochi più gettonati rientrano sicuramente nascondino e acchiapparella. Queste attività stimolano i bambini a trovare rifugi insoliti. Durante una partita a nascondino, si impegnano a rimanere introvabili per diversi minuti. Colui che ha contato deve trovare i compagni nascosti e, quando ci riesce, deve annunciare “trovato!”. I due bambini devono continuare a cercare insieme i compagni.

Per giocare ad acchiaparella, uno dei bambini viene scelto per condurre il gioco. Lo scopo è riuscire a toccare uno degli altri giocatori; se ci riesce, il giocatore che è stato toccato prenderà il suo posto, e così via. Esistono numerose varianti di questo passatempo, come rimpiattino, strega comanda colore o il lupo mangia-frutta.

Un altro tipo di gioco basato su ascolto e riflessi è un grande classico della ricreazione: un, due, tre, stella. In questo caso, i giocatori devono toccare il muro senza farsi scoprire dal capogioco, che scandisce “Un, due, tre … stella” e si volta. I partecipanti devono immobilizzarsi istantaneamente, o perderanno.

 

I giochi di abilità, intramontabili durante la ricreazione

I giochi di abilità aumentano l’autostima e la perseveranza dei bambini. JouéClub ripropone di seguito le regole dei giochi di ricreazione come la campana e l’elastico.

 La campana ha regole antichissime, ma continua a piacere anche oggi. Per iniziare, il primo giocatore si posiziona sulla casella di partenza, e lancia un sassolino sulla casella 1. Se ci riesce, salta su un piede lungo tutto il percorso, senza entrare nella casella 1. Nelle caselle affiancate come il 4 e il 5, il giocatore deve posizionare un piede in ciascuna. Raggiunta la casella finale, il giocatore rifa il percorso a ritroso, recupera il sassolino e salta sulla casella 1. Dopo aver completato il percorso, ricomincia lanciando il sassolino sulla casella 2, poi sulla casella 3 e così via fino all’ultima. Se riesce a raggiungere l’ultima casella ha vinto!

Il gioco dell’elastico presenta innumerevoli varianti e coreografie. Si inizia posizionando l’elastico all’altezza delle caviglie. Il giocatore effettua salti e atterraggi cantando una filastrocca. Se non commette errori, l’elastico viene portato alle ginocchia, poi alla vita e infine sotto le ascelle. Il giocatore deve rispettare la coreografia senza toccare l’elastico, altrimenti perde e passa il turno.

 Anche il gioco delle biglie ha numerose regole e varianti, come quelle descritte di seguito. Nella versione a inseguimento, l’obiettivo è colpire le biglie avversarie e allontanarle di più di 3 metri. Nella versione a buche, i giocatori lanciano a turno la propria biglia verso un buco nel terreno. Ogni biglia finita nel buco assegna 10 punti; il primo giocatore che ottiene 110 punti vince la partita.

 

Scopri le regole dei giochi di ricreazione più popolari, per divertirsi con i propri compagni durante la ricreazione.